Digestione parte 1. L’intolleranza al lattosio. Con lactosì si mangia il gelato!

Nei prossimi articoli parleremo dell’importanza di una buona digestione e delle sostanze naturali per il benessere dello stomaco. Affronteremo i problemi dell’intolleranza al lattosio, acidità e reflusso.

Allergia o intolleranza? Facciamo chiarezza!

L’intolleranza alimentare in generale significa l’incapacità di assumere determinati cibi, mentre l’allergia è la reazione avversa dell’organismo ad una particolare sostanza. Quindi in caso dell’allergia è coinvolto principalmente il sistema immunitario con sviluppo di sintomi important come prurito, tosse o affanno. Mentre nel caso dell’intolleranza alimentare non interviene la difesa dell’organismo ma si tratta di un diverso funzionamento di parte delle normali reazioni del metabolismo.

Che cosa è l’intolleranza al lattosio?

L’intolleranza al lattosio è il complesso dei disturbi che possono presentarsi per l’incapacità di digerire il lattosio. Non si tratta quindi di un’allergia, che viene al contrario scatenata, nei soggetti predisposti, dalle proteine contenute nel latte, ma di una difficoltà, più o meno accentuata, nella digestione del lattosio, causata dalla mancata persistenza, in età adulta, dell’enzima lattasi. Spesso la produzione di questo enzima si reduce in relazione dell’età e ad altri fattori. Se la Lattasi non riesce a svolgere il proprio lavoro a pieno regime, non tutto il lattosio che arriva nell’intestino con l’alimentazione verrà scisso, causando quindi degli accumuli che non possono essere assorbiti. Questi “avanzi” vengono poi aggrediti dai batteri della flora intestinale che li fermentano, causando I disturbi tipici dell’intolleranza al lattosio.

Quali sono i disturbi tipici dell’intolleranza al lattosio?

I disturbi più comuni sono gonfiore e diarrea. Non tutte le persone che hanno una carenza di lattasi sviluppano sintomi evidenti, ma quelli che li manifestano vengono definiti intolleranti al lattosio.

gelatoChe cosa fare?

Se viene accertata dal medico un’effettiva intolleranza al lattosio occorre escludere o ridurre dalla dieta i cibi contenenti lattosio: latte vaccino, latte di capra, latticini freschi, gelati, panna.

N.B. L’assunzione di cibi contenenti lattosio, accompagnati da diversi altri alimenti che non lo contengono, come i cereali possono aiutare a limitare i sintomi di intolleranza.

Rimedi naturali senza rinunciare agli sfizi

naturando LactosiNei laboratori di Naturando hanno formulato LactoSì, un integratore alimentare a base di Lattasi, Argilla bianca e Finocchio che favorisce la digestione del lattosio anche nei soggetti intolleranti con il riequilibrio dello scompenso enzimatico.

Testo redatto sulla base dell’opuscolo “L’importanza di una buona digestione” pubblicato da Naturando.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...