3 modi per utilizzare gli oli essenziali, ma solo quelli di qualità!

Cosa sono gli oli essenziali?

olio essenziale flora

Gli oli essenziali sono sostanze profumate che si trovano nelle diverse parti delle piante (fiori, buccia, frutti, radici e foglie) e in diverse quantità, sotto forma di piccolissime gocce oleose.
Usando le essenze, assorbiamo l’energia vitale delle piante e la loro vibrazione all’interno dell’universo ci può aiutare ad armonizzarci con esso.

Come si usa gli oli essenziali?

1. Lampade per aromi, fontane, umidificatori e profumatori

L’olfatto gioca un ruolo importante non solo fra gli animali, ma anche per gli uomini. Infatti anche noi comunichiamo con gli odori personali: i lattanti per esempio riconoscono la mamma dall’odore del suo corpo.
Gli oli essenziali  possono essere utilizzati per purificare l’aria dal fumo e dai cattivi odori in casa, ufficio e in automobile.
Indicazioni per l’utilizzo:
Aggiungere dalle 6 alle 15 gocce di olio essenziale nella vaschetta della lampada per aromi o nel calorifero con aggiunta di acqua.

Suggerimenti per la scelta degli oli essenziali per purificare l’ambiente:
Albero del tè, arancio, eucalipto, menta, pino mugo, sandalo.

 2. Cosmesi naturale e massaggi

Si possono utilizzarli nei trattamenti corpo, viso, cura della pelle, compresse, maschere, deodoranti, bagno doccia, shampoo, igiene e cura dei capelli oppure per massaggi.

Indicazioni per l’utilizzo:
Per i cosmesi naturali consigliamo l’utilizzo come base un olio vegetale di avocado, jojoba, mandorla, burro di karitè, per l’olio di massaggio invece un olio di canapa, girasole, jojoba, mandorla, rosa mosqueta. Il percentuale di oli essenziali singoli o in miscela non devono superare il 3%.

Suggerimenti per la scelta degli oli essenziali per i cosmesi naturali:
Per la preparazione dei prodotti cosmetici si consiglia l’utilizzo nel caso di pelle secca degli oli essenziali di incenso, gelsomino, mirra, mentre per la pelle grassa l’arancio, cedro e lavanda. Per i massaggi rigeneranti si utilizza l’alloro, bergamotto, limone, menta.

 3. Alimenti

Lo sapevi che puoi anche assaggiare gli oli essenziali? Infatti, alcuni oli essenziali sono ottimi per aromatizzare yogurt, dolci, salse, aceto balsamico, bevande e liquori.

Indicazioni per l’utilizzo:
Una goccia è sufficiente ad aromatizzare 100 g/100 ml di alimento/bevanda.

Suggerimenti per la scelta degli oli essenziali per uso alimentare:
arancio, basilico, limone, timo

Occhio alla qualità!
Gli oli essenziali sono rari e costosi. Per 1 litro di olio di fiori d’arancio occorrono 1000 kg di fiori raccolti a mano. Non tutti gli oli presenti sul mercato sono quindi puri. Ma solo quelli puri mantengono inalterate le loro proprietà terapeutiche.
Weberboristeria vi suggerisce di usare solo oli essenziali puri 100%. Nella nostra erboristeria on line troverete gli oli essenziali della FLORA -PRIMAVERA. La qualità di questi oli è garantita e certificata, in più questi prodotti hanno un’etichettatura molto trasparente.

Annunci

3 thoughts on “3 modi per utilizzare gli oli essenziali, ma solo quelli di qualità!

  1. Pingback: Corsi di Aromaterapia 2012 « Weberboristeria.it

  2. Pingback: Corso aromaterapia: l’utilizzo degli oli essenziali. Primavera 2012 « Weberboristeria.it

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...